Microsoft Compatibility Appraiser rallenta il sistema

Gennaio 2010
Riscontrato su Windows 10 professional 64bit installato su notebook Lenovo I5-7200u con 8GB di Ram e disco SSD 500GB.

Saltuariamente il notebook tende a bloccarsi, aprendo gestione attività vedo la CPU occupata al 90/100%. Sempre dai processi del task manager il servizio Microsoft compatibilty telemetry occupa buona parte delle risorse della CPU.


Microsoft Compatibility Telemetry raccoglie informazioni sulla componentistica del pc ed invia saltuariamente i dati a microsoft stessa. La disattivazione di questo servizio non provoca nessun problema di funzionamento a windows.

Metodo 1: Disabilitazione da utilità di pianificazione:
Ho disabilitato Microsoft compatibity telemetry aprendo utilità di pianificazione e cliccando su Libreria utilità di pianificazione – Microsoft – windows – Application Experience e cliccare col il tasto destro del mouse sul servizio Microsoft compatibitly Appraiser e disattivarlo dal menu contestuale. Riavviando il pc il servizio non sarà più eseguito.

Metodo 2: Disabilitazione da gpedit (Editor Criteri di gruppo locali)

Criteri computer locale – Configurazione computer – modelli amministrativi – Componenti di windows – Raccolta dati e versioni di anteprima e cliccare su Consenti telemetria e selezionare la voce disabilita.

C’è la possibilità di disattivare il servizio dal registro di sistema, seguendo nel riferimento qui sotto ci sono tutte le indicazioni.

Riferimenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Grado di protezione IPxx