Accesso profilo utente non riuscito. Impossibile caricare il profilo utente.

Problema: Non è possibile accedere a windows perchè appena si da l’ok al login dell’utente viene visualizzato il messaggio ‘Accesso profilo utente non riuscito. Impossibile caricare il profilo utente.’ e ritorna poi sulla schermata iniziale di login. Non è possibile quindi accedere al desktop del sistema operativo.
Il profilo utente si è corrotto, per risolvere è necessario accedere al registro di sistema e apportare alcune modifiche abbastanza semplici.

Soluzione:

  • Riavviare il computer in modalità provvisoria (tasto F8 al riavvio del pc)
  • Aprire il registro di sistema (esegui – regedit)
  • Spostarsi sulla riga HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\Windows NT\CurrentVersion\ProfileList
  • Cercare la cartella del profilo che inizia con s-1-5-xxxxxx e vedere se eventualmente ce nè una rinominata con un .BAK finale. 
  • Rinominare la cartella eliminando la voce .BAK incluso il punto (nel mio caso è bastato questo passaggio per risolvere il problema: provare a riavviare.)
    Attenzione! se esiste una cartella con lo stesso nome rinominare questa con .Bak1 e poi togliere il profilo

 

Se il problema non si risolve continuare con i seguenti passaggi:

  • All’interno dell cartella profilo c’è la voce ProfileImagePath. Qui si può controllare il nome untente.
  • Aprire la voce RefCount e modificare il vaolre su 0 a confermare con OK
  • Aprire la voce State e modificare il valore 0 e dare ok

Riavviando il computer il profilo dovrebbe ora aprirsi regolarmente.

 

Soluzione verificata su sistema operativo windows 7 professional 64bit

 

 

 

 

 

Un pensiero riguardo “Accesso profilo utente non riuscito. Impossibile caricare il profilo utente.

  1. coffeehound ha detto:

    Con il nuovo aggiornamento solo audio e schermo nero..ho anche pulito la cache, riavviato, reinstallato..niente non funziona

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Windows non si avvia; Casi Vari